Le mostre di Sanremo Art & Comics

È molto difficile dare un’idea anche solo approssimativa della ricchezza strabiliante di storie, immagini, icone, stili grafici e suggestioni che il fumetto ha saputo produrre in oltre un secolo di storia. Tuttavia la manifestazione Sanremo Art & Comics, che quest’anno celebra la sua prima edizione negli spazi prestigiosi del Palafiori, almeno un’idea vuol provare a fornirla, e per farlo ha messo in campo la passione e la competenza di alcuni professionisti fra i più apprezzati nei rispettivi settori lavorativi.

Una passione e una competenza che si sono tradotte innanzi tutto nell’allestimento, per la cura di Sergio Pignatone e Giuseppe Pollicelli, di sette grandi mostre espositive, ognuna delle quali mira a illustrare nel modo più esauriente possibile uno dei tanti tasselli dell’immenso mosaico costituito dal fumetto, una delle forme di espressione che più hanno inciso nella storia intellettuale e sociale contemporanea ma la cui rilevanza culturale – malgrado gli indiscutibili passi avanti compiuti di recente – non è ancora stata pienamente compresa e riconosciuta. A questo processo di legittimazione Sanremo Art & Comics vuole dare il suo contributo, e il principale strumento con cui intende portare avanti tale operazione sono proprio queste sette ampie retrospettive che si concentrano ciascuna su un differente aspetto dell’arte fumettistica.

Da Diabolik a DK. L’evoluzione grafica del personaggio dalle origini alla nascita del suo “altro”, organizzata dalla casa editrice Astorina, documenta le mutazioni di Diabolik attraverso l’esposizione di tavole originali e numerose riproduzioni a colori.

Giorgio Cavazzano. Una vita tra i paperi è una ricca personale dedicata al più importante disegnatore Disney vivente.

Bruno Bozzetto. West and Soda celebra a mezzo secolo dalla sua uscita un capolavoro del cinema d’animazione, ossia dell’arte che intrattiene i più stretti rapporti di parentela con il fumetto.

Scòzzari Says è una retrospettiva su Filippo Scòzzari, tra i fondatori di riviste epocali come “Frigidaire” e protagonista assoluto degli ultimi quarant’anni di fumetto italiano.

Jordi Bernet. Chiara, Torpedo & Co., organizzata in collaborazione con Stefano Bartolomei, è un’articolata rassegna di tavole originali di un riconosciuto maestro del fumetto internazionale.

Karel Thole. Creatore di universi è un’antologica del più grande illustratore fantastico di sempre.

Top 100 si sofferma infine su un’altra importante realtà dell’universo fumettistico, quella del collezionismo, presentando in ordine cronologico i 100 fumetti da collezione che, dal Corriere dei Piccoli all’Uomo Ragno, hanno fatto la storia dell’editoria in Italia.

Orari

26 agosto: 18:00 inaugurazione
27 agosto – 8 settembre: 16:00 alle 20:00 (lunedì chiuso)
9 settembre: 16:00 alle 20:00
10 settembre: dalle 10:00 alle 19:00
11 settembre: dalle 10:00 alle 18:00

Ingresso libero dal 26 agosto all’8 settembre

Ingresso incluso nel biglietto dell’esposizione dal 9 all’11 settembre.